TABULA FATI

Catalogo



COLLANA

Labirinti



L'AUTORE

Bio-Bibliografia



LE OPERE

Al di qua dell'Aldilà







Paolo Dune

AL DI QUA DELL'ALDILA'

Presentazione di Mario Bernardi Guardi



Al di qua dell'Aldilà

     Per definire un aforisma ci vuole un aforisma. E che sia brillante, per di più. L’essenza della sentenza. Il contrassegno dell’ingegno. Il massimo della massima. E via giocando, da instancabili chierici vaganti. Meglio extravaganti, per far coppia con l’autore di aforismi che, disseminando auree miche, ci sfida con l’ebbrezza di un granulo scintillante o, se si vuole, con la leggiadra, rassicurante rotondità di un uovo cosmico: "In principio era il verbo. Poi divenne l’aforisma".
     Jorge Luis Borges amava la "biografia compendiosa" e faceva "recitare" i protagonisti dei suoi racconti in un spazio ristretto: poche, talvolta pochissime pagine.
     Paolo Dune ama la "sapienza compendiosa"; e non credetegli quando definisce il suo libro "una raccolta di riflessioni e pensieri, senza pretese, sul mondo contemporaneo"; infatti, conoscendo la sublime arte del gioco, dirotta i lettori verso un orticello minimalistico perché degustino la massima (il "massimo"?) senza accorgersene.




Presentazione




[ISBN-88-87220-03-4] - € 5,00





Ordini