BIO-BIBLIOGRAFIA


LE OPERE

Conto in rosso







Loretta Tobia


Loretta Tobia

     Loretta Tobia è nata a Terni da famiglia paterna notoriamente antifascista, originaria della città dell’Aquila. Vive da molti anni a Pescara.
     Nel corso della sua carriera professionale presso l’Ente Regione Abruzzo si è sempre prodigata per il miglioramento dei Sistemi dei Servizi Socio-Sanitari a favore della collettività. Ha approfondito con particolare riguardo il valore centrale della formazione, dell’istruzione e delle responsabilità comportamentali dei vari Profili professionali, poi passati alle Università, che si occupano del mantenimento e del ripristino dello stato di salute psicofisica dei cittadini. Ha curato Progetti per il conseguimento di provvidenze dell’Unione Europea per l’Abruzzo. Ha privilegiato nelle sue comunicazioni ufficiali, scritte e relazionate, anche pubblicamente, e nelle docenze, un linguaggio e una burocrazia umanizzati.
     Nel suo impegno professionale altresì, per gli “Abruzzesi nel mondo” e per i “Cittadini stranieri in Abruzzo”, ha affrontato l’importante problematica relativa ai processi di “integrazione e assimilazione” dei migranti con i popoli ospitanti, pubblicando anche saggi sulle varie questioni affrontate, anche in convegni nazionali e internazionali.
     In occasione di vari eventi della sua vita, ha messo parole in poesia, spesso in “filastrocche” in rima, dedicate, nelle quali traspare un grande livello di comprensione umana che è anche il leit motiv di questo libro.
     Loretta Tobia è anche particolarmente nota per la sua partecipazione attiva e con grande passione, ai “Movimenti delle Donne”.
     Conto in Rosso è il suo romanzo di esordio.




Iscriviti alla nostre