TABULA FATI

Catalogo



COLLANA

A lume spento



L'AUTORE

Bio-Bibliografia



LE OPERE

Tiro a sorte la libertà







Anila Hanxhari

TIRO A SORTE LA LIBERTÀ

Presentazione di Davide Rondoni
Prefazione di Rolando D’Alonzo



Tiro a sorte la libertà

     Anila Hanxhari è poetessa midollare, si muove come una Marianne Moore in passo albanese, in lingua sonante d’Italia.
     Non c’è nulla di automatico e nulla di letterario in lei, la violenza ispirante che movimenta a far uscire farfalle e spade dalla bocca e dal cuore deve aver sede in una regione della immaginazione in cui non si accorge nemmeno di immaginare.
     È veggente. La sua anima, come diceva Rimbaud (e come sapeva Giovanni della Croce) si è fatta mostruosa — mostruosa rispetto alle anime quiete, belle e fatte, borghesi.




[ISBN-978-88-7475-508-0]

Pag. 120 - € 10,00



Ordini


Iscriviti alla nostre