BIO-BIBLIOGRAFIA


LE OPERE

Bandiera nera!

Mussolinia

Vatikan







Pierfrancesco Prosperi


Mauro Contini

     Pierfrancesco Prosperi è nato nel 1945 ad Arezzo, dove vive e lavora. Architetto e urbanista, ha iniziato a scrivere giovanissimo, pubblicando il suo primo racconto all’età di quindici anni. È autore di più di centoquaranta racconti pubblicati su riviste, antologie e quotidiani, più volte ristampati e tradotti anche all’estero, in Francia, Belgio, Germania, Cecoslovacchia, Ungheria, Romania, Finlandia, Giappone.
    Vincitore di numerosi premi letterari, ha pubblicato finora ventitré romanzi: Autocrisi (1971), Seppelliamo re John (1973), Il tunnel (1992), Garibaldi a Gettysburg (1993), Autocrisi 2020 (1997), Supplemento d’indagine (1999), La Moschea di San Marco (2007), Incubo privato (2008), La casa dell’Islam (2009), HH-Hitler’s Hamptons (2012), Vatikan (2012), Bersaglio Mario Monti (2012), Armageddon 2014 (2013), La demolizione di Auschwitz (2014), Undicimila settembre (2014), La terza Moschea (2015), Il risveglio del Leone (2016), Majorana ha vinto il Nobel (2016), Mussolinia (2016), Khimaira (2016), La memoria del Leone (2017), Finis Terrae (2017), Leone: febbre mortale (2018), due raccolte di racconti, Le regole del gioco (2011) e Il futuro è passato (2013), e un saggio sulle morti misteriose dei Presidenti americani, La serie maledetta (1980).
    Per molti anni ha svolto anche una intensa attività di soggettista e sceneggiatore di fumetti, realizzando centinaia di storie per i maggiori editori italiani. Fra le altre, ha scritto sceneggiature per Topolino, Martin Mystère, Diabolik, Tiramolla, L’Uomo mascherato. Per alcuni anni ha tenuto corsi di sceneggiatura per il fumetto presso la Scuola Internazionale di Comics, sede di Firenze.



Iscriviti alla nostra