TABULA FATI

Catalogo



COLLANA

Proscenio



L'AUTORE

Bio-Bibliografia



LE OPERE

Il risveglio di Bruno

Mother Without a Flag







Gabriele Di Camillo

MOTHER WITHOUT A FLAG



Mother Without a Flag

     E se un uomo entrasse all’improvviso nelle vostre vite e in poco più di un attimo le sconvolgesse?
     Un uomo, una donna, uno sconosciuto, tre vite che lacerano l’incomunicabilità e si riversano sul lettore/spettatore con tutta l’inconsistenza del reale.
     Un teatro dal sapore dell’Assurdo, che riflette sull’imprevedibilità della realtà.
     Tutto può essere, sempre.

     Calmi! Avete visto? Come si tocca la religione invece di unirci ci sbraniamo.
     La nostra piccola domestica Guerra Santa… lasciate stare i Santi!
     Non li tocco, Non li tocco! “Dacci oggi il nostro pane quotidiano”, quando è stato scritto aveva senso perché le persone erano semplici, si accontentavano…
     Il pane quotidiano per loro era tutto, oggi invece…



     What if all off a sudden a man popped into your lives and in barely few hours disrupted them?
     A man, a woman, a stranger, three lives that breach the lack of communication and pour themselves onto the reader/spectator with all the inconsistency of reality.
     A theatre, with a vague taste of the Theatre of Absurd, which reflects on the unpredictability of reality.
     Anything can be, always.

     Calm down! Did you see? The very moment we speak about religion, instead of coming together, we tear each other apart.
     Our little Holy War … leave the Saints alone! I won’t question them, I won’t!
     “Give us this day our daily bread”, when it was written it made sense because people were unpretentious, they were easily satisfied…
     For them, Daily Bread was everything, but today …



Illustrazione di copertina di Francesca Panetta


[ISBN-978-88-7475-690-2]

Pagg. 112 - € 10,00



Procedi all'acquisto


Iscriviti alla nostra