TABULA FATI

Catalogo



COLLANA

Proscenio



L'AUTORE

Bio-Bibliografia



LE OPERE

Auspichiamo di prescindere







Teodosio Saluzzi

AUSPICHIAMO DI PRESCINDERE

Quattro testi teatrali

Presentazione di Daniele Giancane



Auspichiamo di prescindere

     Negli anni Sessanta l'Autore ebbe lezioni di drammaturgia da Eduardo De Filippo, maestro severo ma dagli insegnamenti precisi e chiari. De Filippo lo congedava sempre con le stesse parole: «Sei bravo, hai il teatro nel sangue ma, mi raccomando, non dimenticare mai come si scrive per il teatro.»
     L'insegnamento più importante che il Maestro gli trasmise fu: in teatro si porta il verosimile, mai la realtà; perché la nuda realtà la viviamo tutti i giorni nel teatro della vita e sulla scena risulterebbe banale.
     Forte di questo insegnamento, Teodosio Saluzzi ha quindi pensato di reinventare la realtà: manipolandola, depauperandola, ingigantendola, distorcendola fino a farla diventare qualcosa che possa aiutare nello spiegare il significato della vita e della stessa realtà.
     Nei quattro testi che compongono Auspichiamo di prescindere, l'Autore ha fuso con abilità l’assurdo, il grottesco e il popolare. Ha reso tutto verosimile, simile al vero, in un contesto di comicità irresistibile e struggente al tempo stesso.




[ISBN-979-12-5988-039-0]

Pag. 104 - € 10,00



Procedi all'acquisto


Iscriviti alla nostra