TABULA FATI

Catalogo



COLLANA

A lume spento



L'AUTORE

Bio-Bibliografia



LE OPERE

Il colore dei margini

La case che nen ze chiude

La polvere sul cucù

Le cose

Luoghi

Principia







Vito Moretti

LE COSE





Le cose

     C’è un momento in cui, per ciascuno di noi, gli oggetti cessano di essere tali e si fanno cose, cioè entità e sostanza di fatti e vicende che raccontano la costruzione della propria vita e che anzi, nell’erigere, nel formare il destino, nel dare significato al mondo, giungono ad essere esse stesse esistenza, eventi tracciabili e riconoscibili del nostro dire, espressioni efficaci della nostra identità e del nostro quotidiano.
     Quel momento, infatti, si ha (ed è) quando gli «oggetti» invecchiano col tempo e, un po’ per volta, si consumano insieme a noi; è anche quando ciascuno torna con la memoria a ricordare le ore delle favole e dei racconti, il giusto o l’ingiusto, la polvere lasciata transitare nel collo della clessidra e il pari o dispari degli amori.
     Il passaggio verso le «cose», allora, è il momento in cui ogni frazione si ricompone nel suo intero e ogni parte torna a farsi necessaria al suo tutto, perché se gli «oggetti» hanno l’ombra della sosta e della monotonia, le «cose» hanno, per noi, la luce che compie e il chiaro che illumina.




[ISBN-978-88-7475-586-8]

Pagg. 176 - € 14,00



Ordini


Iscriviti alla nostre